La rete dei Laboratori per la Pace

Expoitaly ha istituito presso gli enti pubblici e privati partner i “Laboratori per la Pace”, un network di coordinamento e gestione di attività di promozione e sensibilizzazione della pace e della difesa non armata e non violenta. Nei Laboratori  si incontrano e si confrontano tesi, dialoghi e culture attraverso iniziative finalizzate al rispetto reciproco della diversità, alla solidarietà ed al consolidamento della Pace ritenuta un bene irrinunciabile e condiviso, grazie anche all’impegno dei volontari di Servizio Civile.

Alla rete dei Laboratori hanno formalmente aderito numerosi enti locali italiani, mentre altre istituzioni hanno manifestato la volontà a partecipare alle attività; la rete è collegata a livello internazionale, tramite la “Fondazione Mediterraneo”, ai bureaux della “Maison de la Méditerranée”, con sede nelle principali città del bacino Euro Mediterraneo. 

I Laboratori per la Pace operano in linea con le finalità ed i principi delineati dall’art. 1  della Legge n. 64 del 6 marzo 2001, istitutiva del Servizio Civile Nazionale e prevedono il perseguimento della pace, nonché la formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani attraverso il loro diretto coinvolgimento in attività e progetti.  Tale percorso di educazione alla Pace è trasversale nei diversi settori in cui lo stesso Servizio Civile opera.

La portata e la complessità della rete dei soggetti coinvolti, ubicata su diverse province e regioni italiane, fa rilevare l’alto valore aggiunto di una metodologia lavorativa applicata ad  un territorio vasto e disomogeneo aperto al confronto e alla sperimentazione del Servizio Civile in tutte le sue accezioni. Ne consegue uno scambio reciproco di stili di lavoro tra gli enti ed un trasferimento di idee ed azioni in cui si consolidano buone prassi grazie alla qualità degli obiettivi, dei processi, degli strumenti e dei risultati dell’esperienza.

Punti di forza dell’azione, divengono pertanto, l’integrazione dei progetti di Servizio Civile promossi da Expoitaly con i piani di intervento locale degli enti partecipanti, lo sviluppo delle politiche di inclusione, la messa in rete del sistema e la condivisione degli obiettivi.

Si riporta di seguito la suddivisione per regione e provincia del network comunale, a cui si aggiunge la sede di coordinamento di Expoitaly di Torre del Greco (NA): 
 

laboratoripace_2
PTD2015_Promotional_Poster_IT2
proposte-VOICES_AGAINST_POVERTY_lo_r
anno 2015
laboratori ok1
000 LINEA EXPO
Forum Nazionale Servizio Civile
Anna Lindh Foundation
Nati per leggere
MPVI_
Rete Iter
Fondazione Mediterraneo